L’Iris è una delle note più conosciute all’interno della profumeria Italiana ed è considerata una delle sostanze più nobili della paletta olfattiva.

Le sue varietà (più di 300), infatti, possono mostrare una grande molteplicità di colori.

Un fiore capace di resistere anche d’inverno e che ha una profumazione delicata ma, allo stesso tempo, persistente ed elegante.

( il nome Iris ha origine greche e significa Arcobaleno)

L’iris ha origini antichissime che risalgono agli antichi Egizi , ai greci e ai Romani.

Ciò che molti non sanno è che la profumazione dell’Iris non proviene dai suoi fiori, ma bensì dal rizoma, la radice, che una volta essiccata rilascia la sua profumazione, che ricorda la Violetta.

(Il periodo di essicazione del rizoma dura dai due ai tre anni circa, per massimizzare il rendimento olfattivo).

Note Olfattive

IRIS, ARANCIO

ROSMARINO CAPRESE, ARTEMISIA


CANNELLA, NOCE MOSCATA

TAGETE


PATCHOULY, LEGNO DI CEDRO

MUSCHIO DI QUERCIA, INCENSO